Nuvole

Nuvole nere, cariche di pioggia,  e di grandine, e di fulmini.   Nuvole leggere, sparse nel cielo come risate di bimbi, nei giardini di maggio.   Nuvole veloci, spinte da venti feroci, come mandrie impazzite in cieli ghiacciati.   Nuvole ampie, come ventri rotondi, come fianchi fecondi, come volti sognanti, in cieli di cobalto.   Nuvole bucate da algide cime … Continua a leggere

Una vita

Cosa aspetti, bimba dagli occhi sgranati nel mondo che si restringe man mano che cresci?   cosa cerchi giovane dagli occhi spietati nella vita che scruti vogliosa?   cosa vedi donna dagli occhi velati nelle pieghe dei tuoi desideri?   cos’hai trovato anziana dagli occhi straziati nel tempo che hai rincorso?   Un vita è passata e solo tu puoi … Continua a leggere

Prima o poi

Stazione Porta nuova, mattino qualsiasi. Mario scende dal treno, in ritardo come al solito. Scatta veloce, forse riesce a prendere quel fottuto autobus, che invece non lo aspetta. Rimane così, secco secco con la portiera chiusa sul naso e il grosso bus che già si sposta, indifferente a lui e ai suoi problemi.  Pazienza, anche oggi avrà un asterisco sulla … Continua a leggere

Buongiorno, sono la Morte

      Buongiorno, sono la Morte. Si quella che tutti temono, insultano, respingono. Per non incontrarmi fate delle cose incomprensibili, assurde e fondamentalmente inutili. Mi dimenticate, mi oltraggiate, mi sfidate. Siete disposti ad uccidere per evitarmi. Date a me la colpa delle vostre difficoltà, della vostra debolezza, delle vostre paure. Non esitate a farmi intervenire per i vostri interessi, … Continua a leggere

Vi prego, lasciatemi andare!

    Buongiorno, permettete che mi presenti. Sono un embrione, ma mica un embrione qualsiasi, come quelli che potete trovare in giro, sparsi tra uteri e provette fecondanti. Io sono un embrione sopranumerario. Sono cioè uno di quegli embrioni avanzati durante una coltivazione di embrioni da impiantare. Lo so, chi è stati utilizzato era meglio di me, forse. Probabilmente era … Continua a leggere

Repubblica Vescovile Italiana

  Drrriiinnn  Driiiiinnn  c’è nessuno in casa? Un Momentooo, arrivooo… chi è? Buogiorno signora, siamo quelli del Corps.. può aprire un attimo? Chi? Commando Ricerca Privati del Sondino.. ci manda il vescovo.. Ahhh, arrivo arrivo.. Eccomi.. Buogiorno Signora, ci risulta che qui ci sia un 85enne, maschio.. Si il nonno, entrino, volete un caffè? No, siamo in servizio, ha mica … Continua a leggere

Ode alla Vita – Pablo Neruda

… Colui che ti bestemmia aspetti un minuto, una notte, un anno breve o lungo, ad uscire dalla sua solitudine bugiarda indaghi e lotti, unisca le sue mani  ad altre mani, non accolga nè lusinghi la sfortuna, la ricacci dandole forma di muro, come con la pietra gli spaccapietre, tagli la sfortuna e si faccia con essa i pantaloni. LA … Continua a leggere

il 2008 sta finendo. Un altro anno alla faccia dell’HIV.

      Il 2008 sta per finire. Ancora poche ore e sarà rottamato, con tutte le cose che ci ha portato. E’ stato l’anno di Obama, cosa che forse resterà più di tutte le altre. Ma è stato anche l’anno della crisi, delle fabbriche che si fermano e della povertà che avanza strisciante. E’ stato un anno difficile, con … Continua a leggere

ma da che pulpito!!

        Le ultime dichiarazioni della chiesa in relazione alla vita confermano l’impossibilità di quest’ultima di accettare qualsiasi possibilità di scelta dell’uomo sulla propria vita. Secondo il Papa la vita è in funzione di Dio e niente e nessuna autonomia è possibile per l’uomo. Insomma l’uomo non è un fine, ma un mezzo per celebrare il disegno divino. … Continua a leggere

Alla Vita (poesia)

In questo 2 giugno strano, in cui si celebra una costituzione che stà per essere stracciata, e dove stà crescendo una società Telegeneticamente modificata, le parole di Nazim Hikmet mi sembrano le più appropriate    Alla vita. La vita non è uno scherzo. Prendila sul serio… senza aspettarti nulla dal di fuori o nell’al di là   La vita non … Continua a leggere