Tre anni fa moriva Piergiorgio Welby. La sua lettera non ha ancora una risposta. Vergogna!!!

Sono passati tre anni da quando Piergiorgio moriva, ponendo fie ad una vita intensa, vissuta e pagata in prima persona da un uomo fiero, intelligente, coraggioso. 88 giorni prima di morire aveva scritto al Presidente Napolitano per denunciare la propria (ma non solo) situazione e per vedere riconosciuto il suo diritto costituzionalemnte riconoisciuto di decidere della propria vita. A tutt’oggi … Continua a leggere

Siamo passati all’ora legale. Strano a me sembrava che fossimo nell’ora vaticana

Nella foto, il santo padre che segna le 10 e un quarto   Nella notte tra sabato e domenica siamo passati all’ora legale. I giornali, la TV e l’informazione tutta ne hanno dato ampia comunicazione. Fa strano però che la stessa solerzia non ci sia stata quando simo entrati nell’ora vaticana. La cosa è passata sotto silenzio, indisturbata. Le prove … Continua a leggere

Per una volta sono quasi d’accordo con Berlusconi e il senatore Quagliariello

Ieri ho sentito la diretta dal Senato della discussione sulla legge per le “dichiarazioni anticipate di fine vita”. Ha ragione Berlusconi, i parlamentari sono inutili. Anzi dirò di più: inutili e dannosi. Inutili perchè il risultato della questione era già scritto, dal dì che il capo si era espresso. Un mare di parole per riempire i tempi parlamentari, con effusioni … Continua a leggere

io non sono mio. Dopo l’obbligo di vivere per legge, a quando l’assalto all’aborto?

  Il dado è tratto, la vita non è di chi ce l’ha, ma della legge dello stato. Con il’approvazione della legge, ipocritamente chiamata “disposizioni anticipate di fine vita” il principio che determina il passaggio della vita dalla responsabilità personale a quella di Stato, con la definizione di indisponibilità della propria vita da parte dell’individuo. Un mostro legislativo che si … Continua a leggere

Vivi per legge. Nuova splendida iniziativa del governo per farci risparmiare. Aboliti i funerali

    Da oggi il mio corpo è meno mio. Con il passaggio al senato della legge, ipocritamente chiamata “dichiarazione anticipata di volontà”, non sono più in grado di decidere della mia vita. Sarò imboccato a forza, checchè abbia scritto su quello che è un inutile pezzo di carta.  Già la farsa inizia col nome. “Dichiarazione Anticipata”, Per forza che … Continua a leggere

Repubblica Vescovile Italiana

  Drrriiinnn  Driiiiinnn  c’è nessuno in casa? Un Momentooo, arrivooo… chi è? Buogiorno signora, siamo quelli del Corps.. può aprire un attimo? Chi? Commando Ricerca Privati del Sondino.. ci manda il vescovo.. Ahhh, arrivo arrivo.. Eccomi.. Buogiorno Signora, ci risulta che qui ci sia un 85enne, maschio.. Si il nonno, entrino, volete un caffè? No, siamo in servizio, ha mica … Continua a leggere

Scelte di vita (la differenza tra me e Rutelli)

      In questi giorni sto decidendo, con la mia compagna, dove e quando faremo le ferie. Andiamo in Mozambico, no in Kenia (ci piacciono i  paesi esotici) no andiamo a Pietroburgo e in finlandia.. insomma un dibattito impegnativo e complicato. Nello stesso tempo Rutelli vota con la maggioranza e l’UDC un’ordine del giorno che impegna il governo a … Continua a leggere