I soliticomunisti. Ieri i presidenti americano, francese e inglese hanno quasi dichiarato guerra all’Iran. Con l’appoggio di Russia, Cina e Germania. E il nostro più grande statista degli ultimi 150 se lo sono dimenticato.

          Glie l’hanno cantate chiare, all’Iran. Obam, Gordon e Sarkozi non hanno usato mezzi termini. “A coso, a Admadinggiadde, mo basta, mo sò cazzi” E con loro c’erano tutti, Russia, Cina, Germania. Per una volta uniti in un solo coro. Basta o botte. L’unico non citato è stato il nostro “miglior lider degli ultimi 150 anni”, … Continua a leggere

Il ritorno (grazie Mr. Obama)

E d’improvviso apparve la costa. Lontana, un filo sull’orizzonte, niente di più che un’ombra lontana. Ma quanto tempo perchè questo accadesse. Generazioni su generazioni, sangue, lacrime, sofferenze. Figli comperati, frustati, ammazzati. Piantagioni e zucchero, cotone, catene e impiccati. Rivolte, fuggiaschi, bastoni. Ventri usati, donne abusate, figli strappati. E lotte, lotte, lotte. Ma ora è lì, il figlio che torna. E … Continua a leggere

Domani in America il mondo assiterà alla cerimonia di insediamento di Obama. Il governo italiano invece fa l’accordo con la Libia. Sticazzi!

Domani a Washington tutto il mondo assisterà all’insediamento di Barak Obama a Presidente del più potente Stato del mondo. Ci saranno tutti, meno il nostro pallido lider, invidioso del successo (così almeno ha dichiarato) del nuovo presidente Americano. Oggi al Parlamento Italiano è in discussione (verrà votato domani) l’accordo tra L’Italia e la Libia, che farà incassare al dittatore Libico … Continua a leggere

Puntuale la smentita: non è vero che Berlusconi non andrà alla festa di Obama!!

      Puntuale come un voto di fiducia ad un decreto legge, è arrivata la smentita sulla dichiarazione di Berlusconi secondo la quale non sarebbe andato a Wastinghon per presenziare all’insediamento del nuovo presidente Obama. ” Come al solito la stampa comunista ha travisato le mie dichiarazioni” ha commentato il Premier. A conferma di ciò abbiamo una foto, in … Continua a leggere

il 2008 sta finendo. Un altro anno alla faccia dell’HIV.

      Il 2008 sta per finire. Ancora poche ore e sarà rottamato, con tutte le cose che ci ha portato. E’ stato l’anno di Obama, cosa che forse resterà più di tutte le altre. Ma è stato anche l’anno della crisi, delle fabbriche che si fermano e della povertà che avanza strisciante. E’ stato un anno difficile, con … Continua a leggere

Sondaggio: quale cane per Obama?

Washington dc. 6 11 2008   Aria nuova alla casa bianca, con l’arrivo del nuovo presidente. Stanno circolando le prime indiscrezioni sulla scelta del cane che  è stato promesso da Obama alla figlia: sembra che la scelta si sia ridotta tra un golden retriver un bastardino preso dal canile  e un piersilvino voi chi scegliereste?       

Università, non solo tagli

  Oggi il Consiglio dei Ministri ha approvato il Decreto Legge sull’università. Confermati i tagli ma tolto il blocco del turn over. In serata il Premier Berlusconi ha annunciato l’apertura di un nuovo corso di laurea. Per coglioni. Per quelli cioè che non capiscono le sue “battute”.  Buona manovra, si attendono molte iscrizioni, sopratutto dall’estero

Berlusconi, obama, la russia

Ieri, dopo la vittoria di Obama alle presidenziali, il nostro presidente del consiglio aveva commentato dicendo” darò qualche consiglio al nuovo presidente americano”. Oggi il nostro intrepido primo ministro è volato in Russia ed ha firmato una serie di contratti con quel paese, alla presenza di Medvedev, il suo omologo russo. Lo stesso che ieri, nel congraturarsi con Barak Obama, … Continua a leggere