AAA costituzione cercansi.

  Oramai era un pezzo che se la girava tra le mani. Gli era familiare, la conosceva bene. I ricordi dei bei momenti passati insieme continuavano ad accavalarsi nella memoria, come ondate di un mare tranquillo, sicuro. Poi quelle tempeste, quelle fratture. Di colpo non la riconosceva più, così frantumata e strappata. Aveva provato a ripararla, a tenerla assieme, ma … Continua a leggere

Tre anni fa moriva Piergiorgio Welby. La sua lettera non ha ancora una risposta. Vergogna!!!

Sono passati tre anni da quando Piergiorgio moriva, ponendo fie ad una vita intensa, vissuta e pagata in prima persona da un uomo fiero, intelligente, coraggioso. 88 giorni prima di morire aveva scritto al Presidente Napolitano per denunciare la propria (ma non solo) situazione e per vedere riconosciuto il suo diritto costituzionalemnte riconoisciuto di decidere della propria vita. A tutt’oggi … Continua a leggere

In Piazza, in Piazza!!

      Cari blogger e internauti, i fatti di queste ore sono di una gravità inaudita. Manca il clangor delle baionette e il quadro sarebbe completo, ma forse non c’è nè neanche bisogno, in quest’italietta di inermi vermi, politici incapaci, verminose combriccole. Lo scontro in atto è sui nostri diritti, sul nostro vivere quotidiano, su come vogliamo/possiamo vivere o … Continua a leggere

Napolitano, Battisti e Israele

      Il nostro Presidente ha espresso il suo apprezzamento per l’operato del Governo sul Caso Battisti. Il nostro presidente ha sostenuto la linea di rigore che viene portata avanti, al fine di riportare Cesare Battisti a scontare nelle patrie galere i crimini per cui è stato condannato. Bene, benissimo. Sono contento che il Mio presidente si batta per … Continua a leggere

Quello che Napolitano non ha detto

      Nel messaggio di fine anno, quello lodato da “Tutte le parti politiche” almeno a sentire i vari ItaloTGunici, il Presidente Napolitano si è dimenticato una cosa. Questa: Art. 11. l’italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; Nel suo passaggio iniziale relativo alla questione … Continua a leggere

Presidente Napolitano, io se non faccio il mio lavoro vengo licenziato

    Esimio Presidente Giorgio Napolitano, Le scrivo in relazione all’incredibile vicenda che vede il parlamento bloccato da giorni sull’elezione di due cariche costituzionali, in commissione giustizia e in corte costituzionale. Ora, capisco che siano figure marginali e non importanti nel panorama della nostra repubblica. Ma la loro elezione è un obbligo da parte dei nostri parlamentari. A me, se … Continua a leggere

Contro la norma salvaSilvio mandiamo una copia della costituzione a Napolitano

Ci stà provando, anzi ci stà riuscendo. Con l’emendamento che crea processi di serie A (quelli che lo riguardano) e processi di serie B (il resto dei processi), SuperSilvio vuole portare a casa la sua assoluta impunità. Ecchisenefrega della Costituzione, dello stato di diritto, del conflitt di interessi! A questo punto forse l’unico che può fare qualcosa è Napolitano. Presidente … Continua a leggere

Caro Presidente, alzi la voce!

  Quest’anno è il sessantesimo avviversario della nostra Costituzione. E’ anche l’anniversario della Carta dei Diritti dell’uomo, approvata nel 1948 dalle Nazioni Unite. Ed oggi abbiamo ministri che non partecipano alla manifestazione che celebra la nascita della nostra nazione. E ci troviamo in compagnia della Somalia e della Birmania negli strali dell’Alto Commissario delle Nazioni Unite per leggi xenofobe e … Continua a leggere