3.500.000 di coglioni? La democrazia ai tempi del PD

    C’è una cosa che mi stà rodendo da qualche giorno, almeno da quando Veltroni ha dato le dimissioni. E’ che mi sembra di dover dare ragione a Berlusconi, quando ha detto che gli elettori del centrosinistra sono dei coglioni. Mi spiego: ma perché si è dimesso chi aveva avuto tremilioniecinquecentomila voti, ale primarie del PD? Ma perché invece … Continua a leggere

Non lasciamo Peppino Englaro da solo

  L’intervento di Sacconi nella vicenda Englaro, con un editto imperiale al di fuori di ogni norma giuridica, è l’ultimo di una lunga serie di fatti che dimostrano l’illegalità di questo Governo. Non siamo più cittadini di uno stato di diritto, ma ostaggi in mano a dei despoti. Il paese nel quale le sentenze dei tribunali non possono essere applicate … Continua a leggere

1 %, anzi meno

  Questo post è dedicato a tutti quelli che dicono che Israele non aveva scelta, e che bisogna capire cosa si prova ad essere sempre minacciati   1% anzi meno..  è la proporzione tra i morti Palestinesi e quelli Israeliani. Se un paese democratico non trova altra risposta che questa, che paese democratico è? 

Contro Gelli.

  Domani sera, il noto pregiudicato Licio Gelli avrà a disposizione una trasmissione televisiva per continuare a spandere il suo veleno. Il puzzo di morte che si respira nelle sue parole, già sentito nell’Argentina dei colonnelli e nelle stragi di casa nostra, tornerà ad ammorbare l’etere di casa nostra. Chiedo ai Giornalisti ed ai lavoratori dell’informazione di fare un gesto, … Continua a leggere

L’opposizione delle libertà

  Aristotele. Dettaglio dalla Scuola di Atene di Raffaello Sanzio (1509). Oggi il Presidente Berlusconi ha dichiarato che l’opposizione dovrebbe starsene tranquilla e lasciare lavorare chi è al governo Veltroni e soci potrebbero prendersi una vacanza e tornare tra quattro anni per le prossime elezioni. Nel frattempo zitti e mosca che lui stà lavorando. Insomma l’opposizione dovrebbe adottare il programma … Continua a leggere

Sua maestà Silvio 3° e il duca di veltronia, Walter 1°

  Stanno arrivando le elezioni europee. Non che questo ci cambierà la vita, al massimo sarà un’occasione per capire meglio se quest’Europa di norme e sanzioni, di economia e moneta unica ha anche una presenza nel pensiero degli europei in generale e degli italiani in particolare. La percentuale di votanti sarà una cartina di tornasole per capirci qualcosa, dopo la … Continua a leggere

Nucleare e democrazia, come siamo messi?

Le dichiarazioni di questi giorni, da parte del nostro energico lider e del suo ministro Scajola, sulla ripartenza del Nucleare in italia, che ha ricevuto anche  il consenso di settori del PD, apre la necessità di capire come siamo messi sul fronte delle procedure necessarie in tal senso. Attualmente le norme prevedono che sia possibile per il governo decidere qualsiasi … Continua a leggere

Quelli che ” Ma SMETTETELA una buona volta di “indignarvi”! Bisogna liberare Napoli da quella situazione di estrema emergenza o no? …”

      Ieri ho letto questa risposta ad un post sui fatti di Napoli: “Ma SMETTETELA una buona volta di “indignarvi”! Bisogna liberare Napoli da quella situazione di estrema emergenza o no? E’ ovvio che nessuno vuole le immondizie vicino a casa sua, ma in questo modo NON SE NE ESCE. Ci vuole l’esercito, ben venga l’esercito, e ben … Continua a leggere

Sulle leggi ad personam: chiedo la creazione di un elenco nazionale

    Ci risiamo: appena arrivato al governo , dopo aver dichiarato il nuovo corso della concordia tra le parti che ha strappato l’applauso dell’opposizione, l’ecumenico lider riinfila una leggina ad personam nel decreto sicurezza. Una cosina piccina picciò, giusto per non perdere l’abitudine, per mantenere l’allenamento. Una specie di stretcing propedeutico, per mantenere il tono legislativo. Adesso però basta, … Continua a leggere