Idil, la vita, la morte e l’ipocrisia

Sei nata ieri, Idil. Nata da una tragedia, nata da una speranza.   Sei nata ieri ed eri già orfana. Un destino terribile, orrendo e grandioso ti ha già segnato con un macigno che dovrai portare. E i volti e le voci attorno a te son tutte di stupore, di gioia, di tenera dolcezza. Peccato che, mentre tu rivelavi la … Continua a leggere