Chimica

      Non sapeva dire cosa l’avesse svegliato, se il fischio dei freni o lo spostamento dovuto alla fermata, ma lentamente aprì gli occhi, nel brusio del vagone, mentre una borsa (ma cosa si portano dietro le donne?) gli sfregava la faccia.   Mancavano ancora due fermate e iniziò a guardarsi attorno, tra visi lontani e profumi aggressivi. Una … Continua a leggere