Vita (e morte) di un amministratore (is not a love story, baby)

  La stanza era piena di fumo, e il turno stava finendo.  La solita storia. Visto che era senza vincoli familiari, i turni  delle festività toccavano sempre a lui. Però in fondo gli piaceva, era comodo. Non doveva preoccuparsi di cenoni, feste e rotture varie. Mentre il mondo impazziva tra gli ultimi acquisti, le auto in colonna per neve, il … Continua a leggere