Sweet, sweet Amsterdam


 http://cronachemarziane.myblog.it/album/amsterdam/

 

Cieli del nord, che scompaiono nella nebbia. Canali e chiuse, gabbiani e ponti. Splendide facciate di case addossate, strette nella nebbia, fiere delle decorazioni.

Volti veloci, da tutto il mondo. Ad Amsterdam la metà della popolazione non è olandese. Ad Amsterdam la metà della popolazione è composta da famiglie con un unico componente. Ad Amsterdam è difficile conoscere un olandese.

E quei bar, vissuti, accoglienti. Con le grandi finestre a riquadri, luminose, per non perdere nemmeno un raggio di luce, un bagliore di sole. Con gli amici che si ritrovano ai tavoli, che sembra un telefilm newyorkese, con le tazze di zuppa che fumano sotto nasi arrossati.

E sempre del jazz sullo sfondo, attorno ai tavoli.

Sweet, sweet Amsterdam

 

 http://cronachemarziane.myblog.it/media/01/01/2051829348.mp3

Sweet, sweet Amsterdamultima modifica: 2010-12-11T21:02:00+01:00da saturninoz
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Sweet, sweet Amsterdam

Lascia un commento