Clamoroso a Pomigliano! Gli operai faranno Panda! La tutela degli operai passa al WWF.

 

panda.jpg

nella foto, due operai di pomigliano che provano la nuova alimentazione. Altro che pizza!

 

 

E’ definitivo. Con l’accordo di oggi, controfirmato dagli etologi Bonanni e Angeletti, finalmente l’operaio Fiat acquista ruolo e  livello. Quello del Panda. La conquista del marchio “specie in via d’estinzione” porterà numerosi vantaggi agli operai, attraverso un merchandising appositamente studiato da Lapo, che pensa di poter  riprodurre l’immagine dell’operaio su magliette, portachiavi, tavole da cesso.

L’unico problema è che l’operaio dovrà imparare a cibarsi di foglie di eucalipto, che almeno gli lasceranno un buon alito, e delle cacate profumate.Lo stabilimento è stato preso in carico dal WWF, che gestirà l’area protetta.

Soddisfazione ha espresso il ministro Sacconi (di merda) che non esclude di poter ospitare un paio di operai Fiat nei giardini di palazzo grazioli, appesi ai banani, da far vedere agli  ospiti come gheddafi e putin, quando il suo capo propone l’esportazione del made in italy nel mondo.

Clamoroso a Pomigliano! Gli operai faranno Panda! La tutela degli operai passa al WWF.ultima modifica: 2010-07-10T15:43:00+02:00da saturninoz
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Clamoroso a Pomigliano! Gli operai faranno Panda! La tutela degli operai passa al WWF.

Lascia un commento