Il partito della troppa libertà

http://scheggedivetro.blogosfere.it/images/Berlusconi%20mitra.bmp

 

Troppa libertà. In Italia, secondo il suo Lider maximo, c’è troppa libertà. Di stampa, in quest’occasione, ma il concetto si può rapidamente trasferire anche ad altri aspetti della società e non solo. Potrebbe dire che c’è troppa bellezza, o troppa aria, o troppa acqua. Invece dice che è la libertà ad essere in esubero.

E non è un caso, visto che senza libertà le altre cose sarebbero inutili, vane. Che me ne faccio dell’aria se non sono libero di respirarla? Certo che è proprio singolare che sia il Duce di un partito che la Libertà ce l’ha nel nome, a lamentarsi della quantità di quest’ultima. Ma la deriva stalinista/maoista del miglior lider degli ultimi 150 anni è oramai nota. Si deve servire il popolo, mica cazzi!

Resta però unquesito che il tappone non ha chiarito: quanta libertà per lui è lecita? Si attendono risposte.

Il partito della troppa libertàultima modifica: 2010-05-04T22:19:00+02:00da saturninoz
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento