Vivi per legge. Nuova splendida iniziativa del governo per farci risparmiare. Aboliti i funerali

 

L'immagine “http://www.politbjuro.com/images/Berluskamon.jpg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.

 

Da oggi il mio corpo è meno mio. Con il passaggio al senato della legge, ipocritamente chiamata “dichiarazione anticipata di volontà”, non sono più in grado di decidere della mia vita.

Sarò imboccato a forza, checchè abbia scritto su quello che è un inutile pezzo di carta.  Già la farsa inizia col nome. “Dichiarazione Anticipata”, Per forza che una dichiarazione è anticipata. Vorrei vedere come sia possibile, specie in questo caso, fare una dichiarazione posticipata,

E già questa precisazione inopportuna la dice lunga di come gli estensori e i sostenitori della legge la pensino e di come è organizzato il loro ragionamento. Con questa legge uno dovrebbe essere informato sulle terapie  e le cure, esprimere un parere, magari negativo, e poi essere assistito a forza.

Alla faccia del rispetto dell’individuo e della costituzione. Vivi per forza, vivi per legge.

Prevedo la diffusione di una nuova struttura, il Mortificio, adatta a mantenere in vita, in eterno, chiunque abbia la disgrazia di non subire una morte violanta. Le tecniche ci sono, basta applicarle.

L’unica cosa che potrebbe far cambiare idea a questa maggioranza  e al suo lider è il comprendere che, in questo caso, non sarà possibile smentire la propria di dichiarazione anticipata. Neanche a Lui. Ma cosa se l’è fatto costruire a fare il mausoleo?

Vivi per legge. Nuova splendida iniziativa del governo per farci risparmiare. Aboliti i funeraliultima modifica: 2009-03-25T20:25:00+01:00da saturninoz
Reposta per primo quest’articolo

9 pensieri su “Vivi per legge. Nuova splendida iniziativa del governo per farci risparmiare. Aboliti i funerali

  1. Auguro a quegli ipocriti sedicenti difensori della vita di vivere direttamente sulla loro pelle la stessa situazione della povera Eluana. Per essere cruele quanto lo sono loro auuro a quei baciapile di vivere in un corpo inerte ma di avere ancora uno spiraglio di coscienza cerebrale e di soffrire le atroci pene che le povere persone in condizioni cosi gravi vivono.

  2. Mi ha colpito molto la dicitura della legge ” Dichiarazione anticipata di volontà”.
    Credo che sia una delle battute tragico, comiche dell’ultimo secolo.
    Cacchio è proprio una sfida ai pigri che eventualmente si volessero esprimere post morten.

  3. “Dichiarazione Anticipata” ?????????

    Vista la porcheria che ne e’ venuta fuori mi sono sorti due dubbi.

    1) Sara’ mica la lista dei cibi che preferiremmo?

    2) Faranno sedute spiritiche con Gasparri che funge da medium?

    Che sarebbe finita cosi’ l’ho capito quando il PD ha rimosso Ignazio Marino. Il grottesco non e’ la destra che era manifesta, la tragicommedia l’ha scritta la sinistra col cilicio, vado a comprarmi dei tappi per le orecchie, con l’aria che tira non mi stupirei di vedere e sentire “compagni” per strada con candele e novene.
    Voglio scendere da questo treno di folli.

    Tina

Lascia un commento