In Italia non si può nascere, in Italia non si può morire.. resta da capire se si può vivere

 

Dall’approvazione della legge 40, sull’inseminazione artificiale, è iniziata la dispora per avere un figlio. Migliaia di coppie italiane si recano all’estero, in paesi come la Turchia, per poter avere un figlio. Vietato nascere, per decisione religiosa.

In questi giorni poi la vicenda Englaro pone un’altro limite al diritto dell’individuo, ponendo anche un divieto di morire.

Resta da capire se sia possibile vivere, o se anche questo sia incompatibile con qualche credo religioso.

Alla faccia della laicità dello stato.

 

Ps. ringrazio roberto Saviano, e il suo bell’articolo di oggi sulla repubblica, per aver segnalato (certo meglio di me) questa situazione.

In Italia non si può nascere, in Italia non si può morire.. resta da capire se si può vivereultima modifica: 2009-01-23T11:39:00+01:00da saturninoz
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “In Italia non si può nascere, in Italia non si può morire.. resta da capire se si può vivere

  1. sinceramente mi sa’ che dovro’ un giorno vestirmi bene per andare davanti ad un giudice , della pace ? non ne sono troppo sicuro ma spero che se dovrebbe succedere di avere un ottimo avvocato ^
    le falsita’ non mi sono mai piaciute sopratutto quando sono subdole , io voglio capire perche’ la chiesa ha voluto sostituirsi a dio , nessuno puo’ farlo e se si cerca di farlo nascono i grandi problemi , cosa assai sgradita ^
    per quanto mi riguardi l chiesa con i terremotati d’ abruzzo si e’ comportata da schifo ^
    hanno saputo solamente istituire un delegato e un luogo per raccolte fondi stop ^
    quanti soldi servono per ripristinare la quotidianita’ in abruzzo 40 50 60 milioni di euro ?
    sono tanti lo so’ , spece in un periodo come questo ^
    non che mi piacci fare i conti in tasca ad altre voglie odio fare questo ma quando interessa tutti quanti allora piace ^
    quanti siamo in italia 60 80 milioni ?
    quante persone vanno in chiesa la meta?
    e qaunte vanno con un euro o cinquanta centesimi alla mano due terzi? quante messe alla settimana , profitto di interesse si chiama ^
    ogni mese hanno un profitto di qualche milione di euro , non credo che bisogna avere un cervello e un cuore fuori misura per poter donare per qualche mese la meta’ dell’ intero profitto a chi ha avuto guai ( in tutto il mondo non solamente in abruzzo ) ^
    il governo sarebbe stato assai felice , e insieme al governo tutti gli italiani naturalmente^
    dove poi vadano a finire i soldi non so’ ma anche qui non bisogna avere un grande cervello per intuire ^
    restauri? campane nuove ? micatanto ci credo anche perche’ il governo aiuta assai su queste faccende quindi ^
    ma cosa si vuol pretendere solo cazzate le loro ^
    l’ ultima cagata grossa e’ arrivata da non so’ dove , hanno cercato di convincere i medici che anche se il cuore si ferma , quindi morto clinicamente , il tipo non e’ ancora morto ma devono passare dei giorni prima che sia morto ^
    che tipo di testi poco raccomandabili abbiano letto non lo so’ ^
    fattosta’ che questa innovativa scoperta e’ arrivata qualche tempodopo della morte del papa che solo dopo alcune ore le avevano gia’ coagulato il sangue ^
    tuttavia le do’ perfettamente ragione , ma pero’ che razza di incongruenze!!!!!
    mi faccio alla solita medicina cinese , fino a quando i reni respirano il passaggio non e’ ultimato e quindi devono passare dei giorni prima che l’ anima o come la si vuol chiamare e’ fuori ^
    spesso sento dire da loro la storia siamo noi e ci faccio i complimenti assai ^
    anche se per quanto mi riguardi non il preticello del paese ne e’ l’artefice anzi credo che molti preti comuni si chiedano , quando la trave e’ troppo grande e troppo vicino non la si nota piu’ ^

Lascia un commento