Crisi: Consigli al governo

 

//volonero.myblog.it/media/02/00/5981bf3a9709e902c7013928a8061dab.jpg
 

 

Dopo aver visto i provvedimenti del Governo del pacchetto anticrisi, mi preme dare alcuni consigli al governo di iniziative che potranno far risparmiare le famiglie italiane

Certo non può mancare, prima dell’elenco il ringraziamento per alcune delle migliori iniziative del governo che tanti soldi ci faranno risparmiare.

Nell’ordine:

l’abbassamento del costo della benziana e del gasolio. Siamo certi che i prezzi sono scesi per l’intervento del nostro premier con la carineria relativa  “come fanno le pompe gli arabi, non le fa nessuno!”

La copertura dei mutui variabili al di sopra del 4%. Certo, le previsioni per il 2008 sono che si starà sotto a tale limite. Però resta l’indimenticabile frase di Tremonti ai banchieri europei: Vi faccio un euribor così!!

Aver fatto sparire gli straordinari, che allontanavano i padri ( e le madri) dai figli! 

 Passiamo quindi ai consigli:

Allungare le giornate, iniziando dal mese prossimo. Questopermetterebbe di risparmiare corrente elettrica.

Far alzare le temperature, chessò da marzo, aprile. Un notevole risparmio di riscaldamento!

Mandare in giro molte ragazze in minigonna: questo porterebbe molti giovani a fare passeggiate, con un benefico effetto sulla salute

Impedire a Gasparri di presenziare a programmi TV e a Calderoli di rilascire dichiarazioni. Si otterrebbe così un grosso risparmio di farmaci per la depressione e di antiemetici, con beneficio per il SSNN.

Certo che già di vostro possiate trovare altre innumerevoli iniziative per farci risparmiare, attendo con ansia la prossima mossa,

Retroattiva, chiaramente! 

Crisi: Consigli al governoultima modifica: 2008-12-03T20:57:00+01:00da saturninoz
Reposta per primo quest’articolo

7 pensieri su “Crisi: Consigli al governo

  1. Sono un cittadino politicamente di sinistra ( pero’ sfiduciato proprio dalla sinistra)
    Spero che questo governo dia alla sinistra una buona lezione, perche ‘ sanno solo accusare ma non hanno trovato mai delle soluzioni.Se permettete do’ un consiglio
    obbligate a tutte le aziende piccole e grandi di comprare materiale solo in Italia
    cosi’ si muovera’ tutto il mercato italiano,e mettete ha lavorare prima gli italiani
    perche’ e’ brutto per un disoccupato vedere uno straniero, che prospera e lui no.
    Se il lavoro avanza allora si pensa anche a loro.(PRIMA GUELLI DI CASA TUA)

  2. @ giovanni

    bisognerebbe che gli italiani fossero d’accordo. Io mi occupo di inserimenti lavorativi e per i lavori “umili” gli italianio non ci stanno. trovi solo immigrati. Vero è che gli stipendi sono bassi, ma questo non penso che sia colpa degli immigrati, ma forse dei PADRONI, che non aumentano gli stipendi

  3. IMPORTANTE
    Buonasera in nuna situazione drammatica come questa,nonostante gli sforzi del governo Monti ed i sacrifici di tutti gli italiani,la situazione resta sempre molto grave,secondo me non per essere pessimista ma non la vedo bene,comunque quello che interessa in questo momento è trovare la soluzione per uscire da queste sofferenze,io sono ragioniere per quando riguarda i conti sono uno che li sa fare molto bene,le cose da fare in fretta sono:
    1-andare a cercare come sono aumentate tutti i prodotti di qualsiasi genere dagli alimentari alle frutta,cioè tutto quello che serve per andare avanti quotidianamente.
    2-aumentanto in maniera sproporzionata i prezzi di tutti prodotti,hanno fatto cadere notevolmente il potere di acquisto della moneta euro,nel cambio dalla lira all’euro non c’è stato nessun tipo di controllo ,gli stipendi sia privati che statali non hanno piu potere d’aquisto,in questa maniera le persone si limitano all’indispensabile poichè non ci sono soldi in piu da poter spendere,facendo cosi l’economia si paralizza,è tutta una catena non spendendo si ferma tutta l’economia che ci gira attorno,nel mio caso io faccio l’indispensabile perchè il mio reddito in euro non serve a niente spende tanto per comprare pochissimo,se i prezzi si abbassassero andando a controllare l’origine dei questi aumenti selvaggi,gli stipendi ed i redditi delle aziende avrebbero piu potere d’acquisto,ritornado al mio caso,avrei da sistemare la mia abitazione facendo lavorare tutti quelli che ruotano attorno all’edilizia comune compreso per le concessione edilizie, mi dovrei cambiare l’auto ma non posso,settore automobile,di queste aziende che ho menzinato edilizia ci lavorano persone che possono anche loro spendere,frabbiche auto,ecc.
    secondo me l’unica soluzione è riuscire a fare abbassarei prezzi capisco che non sarà cosa facile ma riscendo in questa impresa l’italia decollererà piu veloce di un missile,anche se l’operato del governo sta andando molto bene combattendo l’evasione fiscale è riducendo costi inutili che portano in passivo il bilancio dello stato,per qualsiasi altro consiglio sono a completa disposizione,auguro a tutti un buon lavoro è che dio ci aiuti,distinti saluti.

Lascia un commento