Recessione: il mio termometro n°3

 

L'immagine “http://www.lavorasubito.com/img/foto.jpg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.

 

 

Come ho già detto io lavoro nell’ufficio personale di una Cooperativa di 350 tra soci e dipendenti. Fino ad agosto mi arrivavano uno o due curriculum al giorno, quasi tutti di persone senza una professionalità elevata, alla ricerca di un lavoro di bassa qualità. Quasi tutte per posta o consegnate in portineria.

Da settembre mi stanno arrivando cinque o sei mail alla settimana, da parte di persone ancora impiegate, di buon livello. La motivazione di tutte è che si stanno guardando intorno, vista la precarietà delle loro attuali aziende. Almeno la metà sono di persone che hanno contratti a tempo indeterminato. Che dite, inizio anch’io a mandare mail?

Recessione: il mio termometro n°3ultima modifica: 2008-11-19T23:52:00+01:00da saturninoz
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Recessione: il mio termometro n°3

Lascia un commento