Riapriamo i manicomi, voglio un posto!

 
Più passano i giorni con questo governo e questa nuova maggioranza, più rimpiango la (scellerata) scelta di chiudere i manicomi.

Almeno mi sarebbe rimasto un posto dove andare, in questa Monarco-repubblica. Dopo aver visto eleggere Schifani come presidente del Senato, definire il Lodo Alfano una legge giusta e democratica, fare leggi a tutela di ladri e intrallazzatori, penso che una stanzetta e un pò di elettroshock siano l’ultimo riparo possibile.
Almeno avrei la tranquillità di essere ufficialmente pazzo, con tutti i privilegi annessi. Non dovrei più preoccuparmi del senso delle cose, che mi potranno apparire bizzarre, incredibili, pericolose per via del mio stato e non per quello che sono.
Chessò se quando vedo La Russa ministro della difesa un’inquietudine mi prende, sarebbe colpa del tavor insufficiente. Se poi sentissi parlare Brunetta poterei pensare ad un delirium tremens, con tanto di scarafaggi che passano sotto al tornello. Potrei persino sopportare un Borghezio, con una adeguata scarica di corrente (almeno spero).
Ma la cosa che più mi farebbe piacere è che i pazzi, almeno loro non sono razzisti. Matti si, ma deficienti mai!
Riapriamo i manicomi, voglio un posto!ultima modifica: 2008-10-15T20:47:46+02:00da saturninoz
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Riapriamo i manicomi, voglio un posto!

Lascia un commento