Armiamoci e partite

 
 

Ci sta riuscendo. Dopo una vita passata a preparare questo momento, il Ministro della Difesa finalmente stà coronando il suo sogno. Che non era quello di diventare un ministro inutile, per mancanza di lavoro, ma quello ispirato dal famoso detto latino “Si vis pacem, para bellum”, che lui aveva, in tempi non sospetti, così modificato: “si vis pacem, Spara e basta”.

In accordo con ineguagliabile Frattini (che una settimana fa aveva dichiarato che non si dovevano modificare le regole d’ingaggio) in Afghanistan le nostre truppe potranno partecipare ad azioni di guerra vera e propria, bombardamenti inclusi.
Gli giungano i nostri più (ri)sentiti complimenti, SuperIgnaziooooo!!!!
Armiamoci e partiteultima modifica: 2008-06-03T23:46:49+02:00da saturninoz
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Armiamoci e partite

  1. c’è una cosa che mi frulla in testa da stamattina:
    ” globalizzare la solidarietà” ora sono proprio curiosa di come i nostri eroi dei valori cristiani che scesero in piazza al family day interpreteranno codeste autorevoli parole … mi sà che lo hanno già fatto leggendo il post!!!!!
    …………….dolce notte uomo verde
    ricorda che se torni al tuo pianeta nessuno ti biasimerà!………Anty

  2. Dev’essere un mdo per riunire le famiglie.. strettistretti, nel rifugio sotterraneo.. lasciamo perdere il permesso di soggiorno! mi ci vedi andare in prefettura a chiedere la regolarizzazione a me che vengo da Marte? dopo i rom e gli zingari anche i marziani!!!

    nonono lasciamo stare, resto clandestino. Ma non dirlo in giro!

I commenti sono chiusi.