Oggi a Torino si replica

01551d62f373ebddd7060aa672438e1f.jpg

 

Venghino signori, venghino signore, oggi a Torino grande spettacolo.

Lo so, gli ingredienti son sempre quelli. Lo so è una replica di uno  spettacolo già visto ma “Show must go on!” lo spettacolo deve continuare.

Gli Ingredienti li conoscete:

Una provocazione, una reazione che si annuncia anche/forse violenta , un pò di polizia, la grancassa della televisione e dei giornali.

Lo svolgimento sarà il solito: una manifestazione lunare, facce truci, qualche slogan demente, delle bandiere bruciate e (speriamo) un paio di vetrine rotte, qualcuno pestato, l’odore dei lacrimogeni.

Eppoi i commercianti incazzati, i passanti spaventati, i giornali strombazzati.

Della palestina e dei palestinesi niente. di Israele e degli israeliani nulla. Ma la missione è compiuta, il messaggio è passato!!

 

Quello di una sinistra che non parla di precari, che non parla di stipendi, che non parla di giovani.

Quello di una sinistra che rimette in scena i suoi riti, lontani anniluce dalla realtà che la circonda, fatta di precari invisibili, di operai che votano lega, di casalinghe spaventate dal nulla.

Quello di dar voce ai servi giornalai, di stato o meno,  dandogli lo spazio per continuare nel rimbecillimento del “popolo”.

Sarà un successo, come sempre. per cui venghino signore, venghino signori, si va a cominciare… 

  

 

Oggi a Torino si replicaultima modifica: 2008-05-10T14:26:30+02:00da saturninoz
Reposta per primo quest’articolo