perfect word

  Il mondo perfetto di Tremonti è un mondo in cui non esiste più il denaro, ma le cose valgono vite, intere o a pezzi. Un’auto? tre morti, un televisore? due braccia, tagliate all’altezza del gomito, che col moncherino qualcosa t’aggiusti. Il mondo perfetto che pensa Marchionne è  un mondo senza conflitti sociali, dove non esistono più nemmeno i padroni. … Continua a leggere

Il Burka dentro

  In questi giorni dalle mie parti una donna è stata denunciata per aver circolato con il Burka. Giusto, la legge non permette di farlo, niente da dire. Però è una forzatura, visto che l’articolo in questione nasce per esigenze di controllo antiterrorismo, mentre la signora in questione non circolava mascherata per compiere sanguinosi attentati, ma per adempiere a quello … Continua a leggere

Italiani, brava gente (anche in Serbia)

  Se per caso un giorno vi trovaste sulla strada che costeggia l’Ibar, tra Kraljevo e Novi Pazar, fermatevi alla Trattoria della pace. Non fatevi ingannare da quella sulla statale, evidente e sfacciata, ma guardate meglio, in fondo alla strada. E’ piccola e ha due platani che ombreggiano il dehor. Di fronte ha un pergolato di zucche ornamentali, e alcuni … Continua a leggere

Il futuro che ci aspetta (secondo Marchionne)

Rientro oggi da un viaggio in Serbia. Era l’unico paese post Yugoslavo che ancora non avevo visitato, da quando quel paese si è dissolto in una guerra (in molte guerre) tremende e devastanti. La mia compagna è da alcuni anni che aiuta, attraverso l’Associazione SOS Yugoslavia, un ragazzo di Kragulievaz, figlio di un dipendente della Zastava. Il loro stabilimento era … Continua a leggere